Come si svolgono l’esame e il quiz per la patente nautica entro le 12 miglia

La patente nautica è rilasciata dal Ministero per le Infrastrutture ed i Trasporti a seguito di un esame suddiviso in una parte teorica ed una pratica. Il superamento di ognuna delle prove dell’esame permette l’ammissione a quella successiva. La patente nautica si può ottenere presso gli uffici della motorizzazione civile, dalle capitanerie di porto o dagli uffici circondariali marittimi. Esistono diverse tipologie di patenti nautiche, denominate categorie A, B e C. La prima categoria permette di comandare imbarcazioni da diporto di dimensioni inferiori ai 24 metri ed è a sua volta suddivisa in due tipologie, la prima che permette di navigare entro le 12 miglia dalla costa, mentre la seconda non ha limiti di distanza dalla costa. A sua volta la patente per una di queste tipologie può essere rilasciata per sole imbarcazioni a motore o per imbarcazioni sia a vela che a motore. La categoria B riguarda invece le nav i con dimensioni superiori ai 24 metri, mentre la C è dedicata ai portatori di handicap che, per le operazioni manuali di governo dell’imbarcazione, h Leggi tutto

L’importanza di scegliere posatori professionisti

La scelta dei migliori serramenti a disposizione sul mercato si può rivelare poco utile nel caso in cui gli infissi non vengano installati come si deve: proprio per questo motivo è importante rivolgersi unicamente a professionisti del settore in grado di garantire il massimo dell’affidabilità e della serietà, di conseguenza assicurando soddisfazione alla clientela. Per essere certi di affidarsi a un personale qualificato e adeguatamente formato è opportuno fare riferimento all’albo degli installatori qualificati, a cui possono avere accesso unicamente coloro che frequentano dei corsi specifici.  Che si voglia diventare installatori di serramenti Udine, Pescara, Bologna o in qualsiasi altra città, questi corsi costituiscono il portone di ingresso nel mondo del lavoro: essi si rivolgono sia alle aziende che producono infissi e non intendono delegare l’installazione dei propri prodotti ad altre realtà, sia agli installatori autonomi, ai posatori di infissi esterni e ai concessionari. Nell’ambito dei corsi in questione, sono numerosi gli argomenti che ven Leggi tutto

Corsi IT di formazione professionale: certificare la propria professionalità è la scelta giusta per il futuro

Nonostante le enormi difficoltà del sistema produttivo italiano di reagire ad una crisi economica peggiore di quella del 1929, il settore dell’Information and Communication Technology dà segnali positivi. Il motore dell’ICT sono le medie imprese che operano a livello europeo, ed i poli di sviluppo che concorrono su standard internazionali sono principalmente le città di Milano e Roma. Quello dell’Information Technology è un settore giovane, dinamico ed in continua evoluzione, in cui non si distingue chi sfoggia il titolo di studio più valido ma chi a quel pezzo di carta sa far coincidere competenze tecniche ed abilità d’eccellenza all’atto pratico. Frequentare corsi di aggiornamento e percorsi formativi ad alta specializzazione tecnologica può essere estremamente utile per approfondire ed ampliare le proprie competenze tecniche, al fine di favorire un inserimento rapido nel mondo del lavoro. I giovani disposti a specializzarsi in specifici segmenti hanno, infatti, ottime probabilità di ottenere la giusta soddisfazione. In Italia è un proliferare di enti ed isti Leggi tutto

Come lavorare come traduttore professionale con una regione

Chi fosse interessato a lavorare come traduttore professionale con una Regione non può perdere di vista i concorsi pubblici e i bandi che di tanto in tanto vengono pubblicati in proposito. La necessità di traduttori, in generale, è più elevata in quei contesti territoriali che si caratterizzano per una forte vocazione turistica, e che quindi hanno bisogno di figure professionali in grado di accogliere e di ricevere persone in arrivo da ogni parte del mondo. Ecco, quindi, che si richiede la presenza di interpreti e traduttori – insieme con altre professionalità, ovviamente -. Ma non è tutto: queste attività si rivelano essenziali anche in altri casi: per esempio per le piccole e medie imprese – le cosiddette PMI – che si affacciano, magari per le prime volte, sui mercati esteri. Per lavorare come traduttore professionale per una Regione, dunque, è indispensabile fare riferimento ai bandi pubblici: vengono sempre resi noti e messi a disposizione sui siti web delle istituzioni, e permettono di parteciparvi a chiunque sia in possesso dei requisiti specif Leggi tutto

Corsi di inglese avanzato

I corsi di inglese avanzato sono un’ottima soluzione e opportunità per coloro che vogliono migliorare la propria conoscenza della lingua, la pronuncia, capire meglio la sintassi, ottimizzare la costruzione delle frasi, la declinazione dei verbi, le forme grammaticali e riuscire ad acquisire sempre più padronanza dell’inglese. Per iscriversi ai corsi di inglese avanzato occorre rivolgersi presso la segreteria di una scuola di lingue presente nella propria città e, occorre segnalarlo, nelle città maggiori vi sono molti corsi accreditati di inglese, i quali rilasciano al termine del percorso formativo e dell’esame, un attestato di partecipazione e di frequenza, con o senza profitto a seconda della struttura del corso e delle esigenze dei partecipanti. Recandosi presso le segreterie delle scuole di lingue sarà possibile rivolgere tutte le domande che si desiderano agli addetti incaricati all’accoglienza degli utenti, i quali vi mostreranno i depliant con gli orarie i prezzi delle lezioni, divise in base ai livelli, così che possiate scegliere il corso di inglese avanzato i Leggi tutto

Lavoro: nella grande distribuzione si assume

La grande distribuzione offre sempre molteplici opportunità di lavoro ed è proprio questo il caso di Iper, una delle catene di Ipermercati più diffuse sul territorio italiano. Consultando il loro dettagliato sito web è possibile tenere via via sotto controllo le posizioni aperte per la candidatura nella tipica sezione “Lavora con noi”, ed è interessante scoprire che i requisiti richiesti si basano su qualità personali che prescindono dalla semplice formazione pregressa. Infatti, prima di tutto sono richiesti valori quali l’onestà, il rispetto, l’attitudine al confronto in team e l’attenzione per la sicurezza. Qui si predilige la formazione sul campo dei dipendenti, dando spazio ai giovani che desiderano apprendere mansioni specifiche quali la panetteria, la pescheria o la macelleria, ma offrendo anche ruoli di responsabilità e impegno nei vasti settori che offre la grande distribuzione: cassieri, addetti ai reparti, vigilanza, amministrazione, e altro ancora. Tutto questo, secondo la loro politica di mercato, contribuisce al raggiungimento degli Leggi tutto

Diventare un assicuratore

Molti giovani in cerca di lavoro si chiedono se per diventare un agente di assicurazioni è necessario seguire un corso speciale o avere una particolare qualifica. In realtà la maggior parte delle compagnie assicurative assume nuovi agenti attraverso un normale iter di selezione. Dopo aver diffuso gli annunci di lavoro attraverso i canali classici quali siti internet o agenzie di lavoro, le compagnie svolgono dei normali colloqui. I candidati che superano le prime fasi di selezione, spesso devono affrontare anche un periodo di prova in cui potrebbero trovarsi ad affiancare un assicuratore senior. Come per tutte le professioni è necessario avere una predisposizione specifica, in questo caso verso la vendita e il contatto con il pubblico. Stipulare una polizza assicurativa è come vendere qualsiasi altro prodotto, ci vogliono doti di persuasione e bisogna suscitare nel cliente affidabilità e sicurezza. I contratti di assunzione nel settore assicurativo prevedono quasi sempre uno stipendio fisso mensile al quale si sommano le provvigioni commisurate al numero di contratti stipulati Leggi tutto

Come trovare lavoro: scegli un corso professionale

Oggi come oggi riuscire a trovare lavoro è davvero molto difficile. Sentiamo intorno a noi parlare di una crisi economica sempre più intensa, di aziende che falliscono e sono costrette a chiudere e che hanno la necessità di mettere in cassa integrazione i loro dipendenti se non addirittura di licenziarli, sentiamo parlare di un numero di posti di lavoro sempre più limitato, di tirocini e stage non pagati e di liberi professionisti che fanno davvero molta fatica a far decollare la loro impresa. I giovani devono allora fermarsi a riflettere ed iniziare a capire che il modo migliore per trovare lavoro non è scegliere la strada dell’università. Un tempo l’università era uno strumento che garantiva a coloro che avevano passione e voglia di studiare la possibilità di trovare un lavoro davvero eccellente e di riuscire ad ottenere uno stipendio molto elevato. Oggi le cose non stanno più così. Anche coloro che hanno una laurea non riescono a trovare lavoro e spesso anzi la laurea è un peso che non aiuta affatto. L’università deve essere scelta oggi come oggi sol Leggi tutto

Corsi e formazione per far crescere le piccole imprese italiane

In Italia poche multinazionali e tanta difficoltà a star dietro all’Europa. Sebbene in Italia piccole e medie imprese non scarseggiano affatto, anzi costituiscono un punto di forza della nostra economia anche in questo momento di crisi, il discorso cambia molto se si parla di multinazionali. Stando a dei recenti sondaggi, il nostro Paese non compare neppure tra i primi dieci gruppi, sebbene Eni e Enel sono in lizza nei settori dell’energia e delle utilities e la Fiat, grazie all’aiuto della Chrysler, in quello delle auto. Guardando gli andamenti di mercato, si nota che il nostro Paese perde sempre più terreno nei confronti del resto del mondo e non solo dal punto di vista della crescita complessiva, ma anche se si considera il settore imprenditoriale. Lo sa bene Emma Marcegaglia, Presidente di Confindustria, che ha più volte lanciato un monito a riguardo, invitando il governo a mettere in atto delle riforme atte a stimolare il mercato, la competitività e l’innovazione. Sebbene in crescita, le nostre multinazionali restano, in ogni caso, al i sotto di quelli che sono gli s Leggi tutto

Corsi, formazione e università: nelle regioni del nord sono più cari

Stando a quanto emerge da alcuni dati diffusi da Federconsumatori, le università del Nord sono quelle con le tasse più alte. Parlando di cifre, le università del Nord sono, in media, il 13,5% più care della media nazionale. La percentuale aumenta ancora di più se si paragonano direttamente le università del Nord con quelle del Sud: in questo caso si parla del 28,3% in più. Se invece si prendono le tasse pagate dalla fascia per i redditi più altri, la percentuale supera il 50%, attestandosi al 68%. Ad avere le tasse più basse d’Italia, invece, è l’Università Aldo Moro di Bari. La Puglia, inoltre, è anche la regione dove studiare costa meno. Al secondo posto dopo Bari si trova l’Università di Bologna: qui, per chi presenta un Isee inferiore a 20.000 euro, si hanno tasso inferiori alla media nazionale del 35%. La più cara, invece, risulta essere l’Università di parma, che chiede una retta di 890,05 euro l’anno per le facoltà umanistiche e 1005,87 per quelle scientifiche. Per chi supera i 28.000 euro di reddito si applicano delle maggiorazioni che arrivano anche Leggi tutto